Studio+com Commercialisti Associati - Modena Vignola Spilamberto - Coronavirus – Linee guida per le aziende aperte

Da governo e parti sociali un protocollo per la sicurezza nei luoghi di lavoro rispetto al rischio di contagio Coronavirus: sanificazione, mascherine per i lavoratori e tutte le altre regole.

Studio di Commercialisti a Modena, Vignola e Spilamberto con consolidata esperienza nella gestione e pianificazione aziendale e societaria, offre consulenza qualificata in campo commerciale, finanziario, tributario.

Studio Commercialisti Modena

Studio+com è lo studio di commercialisti a Modena che dal 1973 affianca imprese di ogni dimensione e professionisti nei rapporti societari e con il fisco, supportandone la crescita con competenza, puntualità e capacità di ritagliare un servizio "su misura".

Studio Commercialisti Sassuolo

Studio+com è lo studio di commercialisti per Sassuolo e la provincia di Modena che dal 1973 affianca imprese di ogni dimensione e professionisti nei rapporti societari e con il fisco, supportandone la crescita con competenza, puntualità e capacità di ritagliare un servizio "su misura".

Studio Commercialisti Carpi

Hai un'attività di impresa o professionale a Carpi? Se necessiti di assistenza fiscale e tributaria, Studio+com dal 1973 affianca imprese di ogni dimensione e professionisti nei rapporti societari e con il fisco. Uno studio di commercialisti per Carpi e la provincia di Modena che supporta la crescita della tua impresa.

Studio Commercialisti

Studio+com è uno studio di commercialisti con sedi a Modena, Vignola e Spilamberto che dal 1973 affianca imprese di ogni dimensione e professionisti nei rapporti societari e con il fisco, supportandone la crescita con competenza, puntualità e capacità di ritagliare un servizio "su misura".

Consulenza aziendale e societaria

Studio+com è il punto di riferimento per la consulenza aziendale e societaria: competenza al servizio di una corretta pianificazione finanziaria, affidabilità ed esperienza per affrontare le sfide che caratterizzano la vita di una società.

Consulenza fiscale e tributaria

Studio+com è il punto di riferimento per la consulenza fiscale e tributaria: una squadra al servizio di piccole e grandi realtà e operatori individuali che ogni giorno affrontano il mercato.

Incarichi giudiziali e revisione legale

Studio+com mette in campo competenze specifiche in campo fiscale e amministrativo per incarichi giudiziali presso tribunali civili e procedure concorsuali, professionisti abilitati all'esercizio della revisione legale.

Studio Commercialisti Spilamberto

Studio+com è lo studio di commercialisti a Spilamberto che dal 1973 affianca imprese di ogni dimensione e professionisti nei rapporti societari e con il fisco, supportandone la crescita con competenza, puntualità e capacità di ritagliare un servizio "su misura".

Studio Commercialisti Vignola

Studio+com è lo studio di commercialisti a Vignola che dal 1973 affianca imprese di ogni dimensione e professionisti nei rapporti societari e con il fisco, supportandone la crescita con competenza, puntualità e capacità di ritagliare un servizio "su misura".

studiopiucom logo

Coronavirus – Linee guida per le aziende aperte

Da governo e parti sociali un protocollo per la sicurezza nei luoghi di lavoro rispetto al rischio di contagio Coronavirus: sanificazione, mascherine per i lavoratori e tutte le altre regole.

Rigide linee guida per tutelare la salute nei luoghi di lavoro, sanificazione e dotazioni di sicurezza per i dipendenti, ammortizzatori sociali e molto altro: dopo un lungo vertice si sono accordati Governo e parti sociali (Cgil, Cisl, Uil, Confinstria e Confapi) per garantire la sicurezza dei luoghi di lavoro che restano aperti durante l’emergenza Coronavirus, a partire dalle fabbriche.

Imprese: chiusura reparti non necessari

L’intesa tra sindacati e imprese è stata raggiunta dopo un confronto andato avanti fino a notte, da cui è scaturito un protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro. Come si legge nel documento:

  • la prosecuzione delle attività produttive può avvenire solo in presenza di condizioni che assicurino alle persone che lavorano adeguati livelli di protezione.

In questo senso è stato delineato un percorso sulla base delle indicazioni formulate dal Ministero della salute sulla gestione del rischio Covid-19 nei luoghi di lavoro.

In pratica, sono stati fissati i requisiti di sicurezza che i posti di lavoro devono avere: distanze di sicurezza, dotazioni necessarie per proteggere i dipendenti (mascherine, guanti, detergenti), sanificazione degli ambienti.

  • A casa con febbre oltre i 37,5 o altri sintomi influenzali, con obbligo di chiamare medico di famiglia e autorità sanitaria.
  • Controlli all’ingresso (temperatura corporea) – opzionali – per il personale che si reca a lavoro.
  • Pulizie e sanificazione (giornaliera la prima, periodica la seconda) per locali, ambienti, postazioni di lavoro, aree comuni e di svago.
  • Igiene massima a cura del personale, con l’azienda che mette a disposizione idonei mezzi detergenti.
  • Mascherine e guanti (o anche tute, cuffie e camici in base alle necessità) conformi nel caso in cui il lavoro imponga una distanza tra persone inferiore al metro e non siano possibili alternative organizzative.
  • Mensa e spazi comuni con accesso contingentato, ventilazione continua, tempo ridotto di sosta e distanza di sicurezza di un metro tra le persone.
  • Spogliatoi e distributori con periodica e pulizia giornaliera.

Altre regole

 Stop reparti non necessari e smart working limitatamente al periodo dell’emergenza e avendo a riferimento i CCNL applicati, favorendo le intese con le rappresentanze sindacali aziendali.

 Produzione e turni per i dipendenti dedicati alla produzione laddove possibile.

 Ammortizzatori sociali e ferie

 Stop trasferte nazionali e internazionali, eventi interni e di formazione, riunioni in presenza.

 Ingresso/uscita scaglionati in modo da evitare contatti.

Se qualcuno si ammala

Nel caso in cui una persona in azienda sviluppi febbre e sintomi di infezione respiratoria (es.: tosse), lo deve dichiarare all’ufficio del personale, si dovrà procedere al suo isolamento e degli altri colleghi presenti. L’azienda avverte le autorità sanitarie competenti e i numeri di emergenza per il Covid-19 collaborando per la definizione dei contatti più stretti.

Infine, bisogna costituire in azienda un Comitato per l’applicazione e la verifica delle regole del protocollo, con la partecipazione delle rappresentanze sindacali aziendali e del RLS.

L’accordo consentirà alle imprese di tutti i settori, attraverso il ricorso agli ammortizzatori sociali e la riduzione o sospensione dell’attività lavorativa, la messa in sicurezza dei luoghi di lavoro.

Ti aspettiamo in una delle nostre sedi a Modena, Vignola e Spilamberto.

Contattaci